Il Salone del Mobile 2015

Il Salone del Mobile 2015, vediamo cosa ci aspetta

Postato il Aggiornato il

Salone-del-Mobile-2015-Iglooo

Il Salone del Mobile 2015, la fiera dell’eccellenza nell’arredo, nella luce e negli spazi di lavoro si avvicina a rapidi passi.

La 54° edizione del Salone Internazionale del Mobile aprirà le porte da martedì 14 aprile fino a domenica 19 aprile, presso il quartiere fieristico di Rho. Qualità e innovazione, oltre a importanti eventi collaterali e una completa e ampia offerta merceologica sono gli ingredienti che contribuiscono a rendere il Salone il vero evento da non perdere per tutti gli appassionati di design e non solo.

La fiera sarà suddivisa come da tradizione fra i classici padiglioni Classico, Moderno e Design, il Salone del Complemento d’Arredo e il SaloneSatellite a cui per questa edizione si affiancheranno le biennali di Euroluce e Workplace3.0 Salone Ufficio dedicata all’ambiente di lavoro. Ecco, nel dettaglio, tutto quello che ci aspetta.

EUROLUCE
Torna la manifestazione in cui protagonista è l’eccellenza nel mondo dell’illuminazione. Saranno presentate le ultime novità sia da interni che da esterni, sistemi industriali, sorgenti luminose e software per le tecnologie della luce. In occasione dell’Anno Internazionale della Luce, proclamato dall’Unesco proprio per il 2015, sarà inoltre realizzata l’installazione-evento «Favilla. Ogni luce una voce», un racconto-ricerca sull’essenza della luce ideata dall’architetto Attilio Stocchi.

SALONE UFFICIO
Workplace3.0 è invece la proposta espositiva dedicata ai concept innovativi per la progettazione dello spazio di lavoro nel suo insieme e riunirà le proposte migliori del mondo dell’arredamento per ufficio, banche e istituti assicurativi e ambienti pubblici; delle sedute per ufficio agli elementi per acustica, delle partizioni interne e dei rivestimenti ai complementi d’arredamento per ufficio e delle tecnologie audio-video. Dedicata all’ambiente di lavoro La Passeggiata, firmata da Michele De Lucchi: una grande installazione ospitata all’interno dei padiglioni ideata con l’obiettivo di creare un’area in cui le nuove attività e modi di lavorare generano nuovi spazi di lavoro e nuove esigenze progettuali per abitarli, con un ufficio che sempre più diventa il luogo delle relazioni, degli incontri e del vivere insieme.

IN ITALY
Un progetto di «Four in the Morning» a cura dell’architetto Dario Curatolo, vede protagoniste 64 aziende italiane e un gruppo selezionato di designer, progettisti e architetti che si confronteranno sul tema dei prodotti, del design e della progettazione. Le aziende coinvolte si presentano con un filmato, con il quale lo spettatore potrà esplorare virtualmente il saper fare e l’unicità italiana, oltre a scoprire il percorso produttivo nascosto dietro ogni oggetto. Il filmato diventerà poi un’installazione e una App per esplorare cinque soluzioni a Lecce, Milano, Roma, Venezia e nella Val d’Orcia per cinque stili d’interni.

SALONE SATELLITE
Con ingresso libero al pubblico, giunta alla sua diciottesima edizione, torna la manifestazione dedicata ai giovani designer. Il Salone Satellite quest’anno è dedicato al tema «Pianeta vita» vicino a quello di Expo 2015 “Nutrire il pianeta, energia per la vita”. Luogo di incontro per 700 giovani designer selezionati da ogni parte del mondo, la manifestazione è dedicata agli under 35 che non solo presentano i loro progetti, ma hanno anche la possibilità di essere selezionati per la sesta edizione del concorso SaloneSatellite Award, che ogni anno premia i tre migliori prototipi tra quelli presentati.